15 gennaio 2018


Quando arriva l'inverno e le temperature si abbassano preparo spesso la minestra, perché è un ottimo comfort food e poi ai miei figli piace molto.
Oggi vi propongo la pasta e patate di mia nonna che mancava all'appello nel mio blog.
Un piatto tipico della cucina romana, realizzata con ingredienti poveri che in casa non mancano mai.  Mia nonna la preparava almeno una volta a settimana e persino in estate perché è molto gustosa anche tiepida.
La sua ricetta prevede l'uso del guanciale e del pecorino romano.


Ingredienti per 4 persone:

- 5-6 patate di buona qualità
- 100 g di guanciale
- 1/2 cipolla
- 1 spicchio d'aglio
- 1 carota e sedano
- 1 litro circa di brodo vegetale
- 300 g di ditaloni rigati
- Olio extra vergine
- 150 g circa di passata di pomodoro
- Sale e pepe
- 60 g di pecorino romano

Preparazione

Fate soffriggere in una pentola con dell'olio, uno spicchio d'aglio e la cipolla,la carota, il sedano sminuzzati e infine  il guanciale tagliato a cubetti.
Togliete l'aglio e aggiungete  una parte del brodo, le patate tagliate a tocchetti, la passata di pomodoro, sale e pepe.
Cuocete per circa 20 minuti a fuoco lento, fin quando le patate saranno cotte.
Inserite a questo punto i ditaloni rigati e far cuocere per 10 minuti, aggiungendo altro brodo vegetale se ce ne fosse bisogno.
Servite la minestra con una bella spolverata di pecorino romano.
Se volete rendere il piatto più cremoso, schiacciate con una forchetta una parte delle patate.
Buona giornata e a presto sempre qui nella mia cucina con  nuove ricette.
Bacioni





10 gennaio 2018


Le feste sono terminate e si è tornati alla routine di tutti i giorni. Ieri ho deciso di preparare un dolce  utilizzando  alcune fette di pandoro che avevo avanzato in dispensa: una crostata di frolla farcita con marmellata di arance, crema pasticcera, gocce di cioccolato e per finire del pandoro sbriciolato aromatizzato con del marsala.
Devo dire che il risultato finale mi è piaciuto molto, un guscio di frolla friabile che si sposa benissimo con il morbido ripieno e il croccante e profumato strato finale di briciole di pandoro.


Ingredienti per uno stampo da 24 cm:

Per la frolla:
- 250 g di farina 00
- 125 g di burro
- 125 g di zucchero
- 1 uovo + 1 tuorlo
- Un cucchiaino di aroma di vaniglia
- Un pizzico  di lievito per dolci
- Un pizzico di sale
Per il ripieno:
- 5-6 cucchiai  circa di marmellata di arance
- 250 g circa di crema pasticcera
- 50 g di gocce di cioccolato
- 2-3 fette di pandoro ( in alternativa del
Pan di Spagna )
- 2-3 cucchiai di marsala (o altro liquore)
- Zucchero a velo q.b.
Per la crema pasticcera:
- 200 ml di latte
- 3 tuorli
- 90 g di zucchero
- 30 g di amido di mais
- Mezza stecca di vaniglia

Preparazione
Preparate la frolla mettendo su un piano da lavoro; la farina con il lievito, lo zucchero a fontana con al centro il burro freddo a pezzetti.
Amalgamate con le punte delle dita fino ad arrivare ad un composto sabbioso.
Aggiungete l'uovo, il tuorlo, l'aroma di vaniglia e un pizzico di sale e impastate velocemente.
Formate una palla, avvolgetela con della pellicola per alimenti e lasciatela riposare in frigorifero per almeno 1 ora.
Nel frattempo preparate la crema pasticcera, mettendo a riscaldare il latte con la stecca di vaniglia incisa a metà.
Montate i tuorli con lo zucchero, aggiungete l'amido di mais sempre mescolando e inserite a filo il latte caldo dopo aver tolto la vaniglia.
Rimettete sul fuoco e portate ad ebollizione.
Abbassate la fiamma al minimo e cuocete la crema per 7-8 minuti.
Trasferite in una ciotola, coprite con pellicola per alimenti e lasciate raffreddare.
Tirate fuori la frolla dal frigo, 10 minuti prima di lavorarla e stendetela con un mattarello tra due fogli di carta forno.
Rivestite il fondo e il bordo di una tortiera precedentemente imburrata e infarinata.
Sul fondo spalmate la marmellata di arance e poi inserite la crema pasticcera fredda alla quale avrete aggiunto le gocce di cioccolato.
Terminate con le fette di pandoro sbriciolate ( eliminate la parte scura ) aromatizzate con qualche cucchiaio di marsala.
Per rendere la torta più bella, decorate la superficie con dei fiori di frolla.
Cuocete in forno preriscaldato a 180° per circa 50 minuti.
Verificate la cottura sempre in base al vostro forno.
A metà cottura se il dolce dovesse iniziare a scurirsi troppo, copritelo con un foglio di alluminio.
Una volta che la crostata si sarà raffreddata cospargetela con dello zucchero a velo.
Perfetta come fine pasto, ottima a merenda e a colazione.
Se volete realizzare questa crostata e non avete del pandoro utilizzate del Pan di Spagna.
Una buona giornata a tutti e a presto con nuove ricette.
Bacioni








4 gennaio 2018


Buon inizio anno a tutti. Le feste stanno volgendo al termine, manca all'appello solo la befana ed allora perché non preparare queste dolcissime stelline di pasta frolla decorate con glassa bianca, cioccolato fondente e una spolverata di granella di pistacchi o granella di zucchero.
Un'idea carina da inserire nelle calze da regalare, ma anche degli ottimi biscotti da gustare tutto l'anno con un tazza di tè, di latte o di cioccolata.
Se conservati in sacchetti in cellophane per alimenti si mantengono friabili per più giorni.


Ingredienti per circa 40-50 biscotti:

- 200 g di farina 00
- 200 g di farina integrale di grano duro
cappelli macinata a pietra (Molino Rossetto)
- 200 g di zucchero superfino (Zefiro)
- 2 uova
- 200 g di burro
- 6 g di ammoniaca per biscotti (Decorì)
- Scorza grattugiata di un limone
- 1 cucchiaino di cannella
- 1 cucchiaino di estratto di vaniglia
- Un pizzico di sale

Per la glassa bianca:
- 40 g di albumi
- 220 g di zucchero a velo
- 2-3 gocce di succo di limone

Per la copertura al cioccolato:
- 300 g circa di cioccolato fondente (o se preferite al latte)
- Granella di zucchero q.b.
- Granella di pistacchi q.b.

Preparazione

Mettete a fontana su un piano di lavoro le due farine setacciate inserendo al centro lo zucchero, le uova, il burro a temperatura ambiente, il sale, l'ammoniaca e gli aromi.
Lavorate velocemente gli ingredienti, formate una palla e lasciate riposare in frigorifero avvolta in pellicola per alimenti per almeno 60 minuti.
Stendete l'impasto aiutandovi con un mattarello e della carta forno e con uno stampino a stella ritagliate i biscotti.
Disponete le stelle in una teglia ricoperta con carta da forno e se avete tempo lasciate riposare per mezz'ora in frigo (i biscotti una volta cotti manterranno meglio la forma).
Cuocete in forno statico preriscaldato a 180° per 15 minuti circa.
Una volta che i biscotti si saranno raffreddati decorate una parte con la glassa bianca: preparata sbattendo l'albume con lo zucchero a velo e aggiungendo qualche goccia di limone fino ad ottenere una consistenza cremosa e lucida.
Io ho messo un po' di glassa al centro della stella e con uno stuzzicadenti ho trascinato la glassa fino alle punte.
Una parte delle stelline l' ho ricoperte a metà con del cioccolato fondente sciolto a bagnomaria e della granella di zucchero o di pistacchi.
Lasciate asciugare bene i biscotti prima di gustarli.
Auguro una buona befana a tutti e ci vediamo presto sempre qui nella mia cucina.
Bacioni





28 dicembre 2017


Buona giornata a tutti, spero che abbiate trascorso delle feste piacevoli, purtroppo a causa di una brutta influenza con febbre alta non ho potuto pubblicare nulla per Natale e non ho potuto neanche farvi gli auguri. Quindi oggi voglio rimediare condividendo con voi questa deliziosa stella di mele preparata con solo albumi e senza l'uso di burro. Una torta sofficissima profumata alla cannella e vaniglia, molto leggera e ideale da servire in questi ultimi giorni di festa e non solo. Se non avete lo stampo a stella potete utilizzare una teglia tonda o quadrata.
Vi lascio di seguito gli ingredienti e il procedimento per realizzarla e colgo anche l'occasione per augurarvi un felice fine anno e un inizio 2018 ricco di tante cose belle. Bacioni e a risentirci presto.


Ingredienti per uno stampo a stella da 24cmx24cm:

- 300 g di farina 00
- 150 g di zucchero
- 5 albumi
- 120 ml di olio di girasole
- 150 ml di succo di mela
- 3 mele
- Una bustina di lievito per dolci
- Un cucchiaino di estratto di vaniglia
- Un cucchiaino di cannella
- Un pizzico di sale
- Zucchero granella q.b.
- Zucchero a velo q.b.
- Succo di 1 limone e 2 cucchiai di zucchero
per le mele

Preparazione

Sbucciate le mele e tagliate la metà a tocchetti e il resto a spicchi.
Spruzzate sopra del succo di limone e spolverizzate con dello zucchero.
Montate gli albumi con metà dello zucchero e un pizzico di sale.
Aggiungete l'olio allo zucchero rimasto, il succo di mela e l'estratto di vaniglia.
Inserite la farina setacciata con il lievito e la cannella.
Alla fine incorporate delicatamente gli albumi e per ultimo le mele a tocchetti.
Inserite il composto nello stampo imburrato e infarinato e completate con le mele a spicchi e lo zucchero in granella.
Infornate a 180° per 50 minuti circa, verificate la cottura in base al vostro forno e fate sempre la prova stecchino.
Una volta che la stella si è raffreddata cospargetela con dello zucchero a velo e servite.



19 dicembre 2017


Era da tempo che su gli acquisti da fare figurava la pistola sparabiscotti e finalmente qualche giorno fa mi sono fatta questo regalo. Ora non mi restava che cimentarmi nel suo utilizzo  e quale momento migliore del periodo natalizio per preparare dei deliziosi biscotti  decorati con ciliegie candite, cioccolato e marmellata.
Per la frolla montata ho utilizzato la ricetta scritta sul retro della confezione della sparabiscotti e devo dire che poi non è stato così difficile come pensavo, basta fare un po' di pratica e realizzerete dei bellissimi biscotti come quelli comprati in pasticceria.
Sono perfetti da preparare a Natale per regalarli  a parenti ed amici.


Ingredienti per 50 biscotti circa:
- 270 g di farina 00
- 170 g di burro
- 90 g di zucchero
- 1 uovo
- 1 cucchiaio estratto vaniglia
- Zucchero a velo q.b.

Preparazione
Montate il burro con lo zucchero fino ad ottenere una crema.
Aggiungete l'uovo e la vaniglia ed amalgamate.
Incorporate la farina setacciata ed ottenete un impasto omogeneo.
Mettete la frolla montata nella sparabiscotti, scegliete la trafila che preferite e richiudete.
Appoggiate la sparabiscotti direttamente sulla teglia non imburrata e non foderata di carta forno, premete fino a sentire lo scatto una o due volte a seconda della dimensione desiderata.
Infornate a 180° in forno già caldo per 12 minuti circa.
Decorate appena usciti dal forno, non sollevate i biscotti ancora caldi perché sono molto morbidi ma lasciateli raffreddare completamente e spolverizzateli con zucchero a velo.
Si può aggiungere al composto base a scelta, cannella, nocciole, noci o mandorle tritate o 3 cucchiai di cacao.
Buona giornata a tutti e a presto.
Bacioni




15 dicembre 2017




Il banana bread altro non è che un soffice e profumato plumcake alla banana tipico dei paesi anglosassoni, nato per utilizzare delle banane troppo mature. Ne esistono diverse versioni; quella che vi propongo io  prevede l'utilizzo dello yogurt e delle noci ed è senza burro.
Potete gustarlo al naturale o accompagnato con della marmellata o del cioccolato. Ottimo come dolce da colazione o per una sana e nutriente merenda.

Ingredienti:

- 250 g di farina 00
- 2 uova
- 200 g di zucchero di canna
- 2 banane molto mature (circa 300 g)
- 80 ml di olio di semi
- 125 ml di yogurt alla banana 
- 1 cucchiaino di vaniglia
- 1 cucchiaino di cannella
- 1 bustina di lievito per dolci
- Mezzo cucchiaino di bicarbonato
- Un pizzico di sale
- 70 g di noci 
Per decorare
- 4-5 noci
- Zucchero a velo q.b.

Preparazione

Per prima cosa schiacciate le banane con una forchetta riducendole in purea.
Aggiungete lo yogurt e mescolate bene.
In una ciotola sbattete le uova con lo zucchero e sale.
Inserite l'olio di semi, la purea di banane, l'aroma di vaniglia e la cannella.
Inglobate la farina setacciata con il lievito e il bicarbonato.
Amalgamate il tutto e per ultimo incorporate le noci spezzettate.
Imburrate e infarinate uno stampo da plumcake e versate il composto.
Decorate la superficie con delle noci intere e cuocete in forno statico preriscaldato a 180° per circa 45 minuti.
Vale sempre la prova stecchino, se esce pulito il plumcake è cotto, altrimenti continuate la cottura ancora per qualche minuto.
Mentre il banana bread si raffredda, preparate con lo zucchero a velo ( circa 100 g ) e 1-2 cucchiai di acqua,la glassa con la quale decorerete il plumcake prima di servirlo.
Buon weekend a tutti e a presto con una nuova ricetta.
Bacioni




11 dicembre 2017


Era da tempo che volevo preparare questo dolce tipico campano originario di Capri, realizzato con delle mandorle tritate finemente e dell'ottimo cioccolato fondente.
Nel mio blog infatti questa bontà mancava all'appello e quindi ieri complice il freddo e la giornata passata in casa ho deciso di mettermi all'opera e sfornare questa golosa delizia gustata insieme alla mia famiglia.
E' una torta che si presta per tante occasioni: come dessert di fine pasto, come merenda e nulla vieta di mangiarla anche colazione come hanno fatto i miei figli.
Trovo poi che sia perfetta da portare a tavola per le prossime festività.





Ingredienti per una tortiera di 22 cm di diametro:
- 150 g di cioccolato fondente al 70%
- 150 g di mandorle pelate
- 150 g di burro
- 120 g di zucchero a velo
- 30 g di fecola di patate
- 3 uova
- La scorza grattugiata di un'arancia
- 1 cucchiaio di Rum
- Cacao amaro q.b.
- Zucchero a velo q.b.

Preparazione
In una ciotola lavorate il burro a temperatura ambiente con lo zucchero a velo usando le fruste elettriche.
Unite i tuorli con le mandorle tritate finemente, la fecola, la scorza dell'arancia e il Rum.
Montate gli albumi con un pizzico di sale e inserite delicatamente al composto con un cucchiaio.
Grattugiate finemente il cioccolato fondente e incorporatelo mescolando con una spatola.
Imburrate una tortiera e cospargetela con del cacao amaro, versatevi il composto e cuocete in forno statico preriscaldato a 170° per circa 45 minuti.
Fate sempre la prova stecchino perché ogni forno cuoce in modo diverso.
La torta deve rimanere umida all'interno e croccante all'esterno.
Lasciatela raffreddare e poi capovolgetela su un vassoio e decoratela con dello zucchero a velo.
Un buon inizio di settimana a tutti e a presto con nuove ricette.
Bacioni




6 dicembre 2017


La vita è fatta di alti e bassi, di momenti felici e momenti bui e molto spesso ci sono dei periodi nei quali le difficoltà e i problemi ti sommergono a tal punto da farti venir meno la voglia di fare qualsiasi cosa. Però fortunatamente dopo la tempesta piano piano torna il sereno e si cerca in qualche modo di ritornare alla solita routine quotidiana, con la voglia di cucinare e condividere con voi le mie ricette.
Oggi voglio proporvi dei deliziosi biscotti alla zucca farciti con del cioccolato fondente, preparati qualche tempo fa e apprezzati molto dalla mia famiglia.
Perfetti sia a colazione che a merenda, secondo me sono ottimi anche da realizzare per le prossime feste natalizie.

Ingredienti per 30 biscotti circa:
- 200 g di farina
- 200 g di polpa di zucca
- 200 g di zucchero
- 150 g di burro
- 1 uovo
- 1/2 cucchiaino di bicarbonato
- 1/2 cucchiaino di lievito in polvere per dolci
- 1 cucchiaino di cannella
- 1/2 cucchiaino di estratto di vaniglia
- Sale q.b.
Per la farcitura:
- 200 g di cioccolato fondente
- Zucchero a velo q. b.

Preparazione
Sbollentate la zucca in acqua per 15 minuti circa o fino a quando non si sarà ammorbidita.
Nel frattempo versate in una ciotola capiente la farina con il bicarbonato, la cannella, il lievito e un pizzico di sale e amalgamate tutti gli ingredienti.
In un contenitore a parte montate il burro con lo zucchero fino ad ottenere un composto spumoso e gonfio.
Incorporate l'uovo un po' alla volta sempre continuando ad amalgamare e infine aggiungete l'estratto di vaniglia.
Frullate la polpa della zucca, aggiungetela al composto e unite la miscela di ingredienti secchi.
Mescolate il tutto fino a rendere l'impasto omogeneo, fatene una palla e lasciatela riposare in frigorifero per una mezz'ora, coperta da pellicola per alimenti.
Ricavate dal composto tante palline della grandezza di una noce.
Adagiatele su una teglia rivestita con un foglio di carta da forno distanziandole tra loro, perché in cottura cresceranno di volume.
Cuocete in forno preriscaldato a 180° per circa 12 minuti o fino a quando non saranno leggermente dorate.
Una volta che i biscotti si saranno raffreddati, accoppiateli a due a due con uno strato di cioccolato fuso, che avrete precedentemente sciolto a bagnomaria o nel microonde, dopo averlo spezzettato con un coltello.
Servite i biscotti quando il cioccolato si è solidificato, spolverizzandoli leggermente con dello zucchero a velo.
Un saluto a tutti e a presto con nuove ricette.
Bacioni


trova ricetta